DOMUS ACADEMY IN VALLE TROMPIA PER PRESENTARE LE VISIONS OF REBECCO

MERCOLEDÌ 15 MAGGIO AL FORNO FUSORIO DI TAVERNOLE SUL MELLA GLI STUDENTI DEL MASTER IN URBAN VISION AND ARCHITECTURAL DESIGN DELLA DOMUS ACADEMY PRESENTERANNO I RISULTATI FINALI DEL WORKSHOP IN “URBAN AND LANDSCAPE DESIGN” CHE HA AVUTO COME TEMA PRINCIPALE LA TRASFORMAZIONE E L’INNOVAZIONE RURALE DEL BORGO DI REBECCO.


Rebecco è un piccolo borgo storico a Lavone di Pezzaze, in alta Val Trompia, con caratteristiche tipiche dell’edilizia rurale del luogo. Nel passato è stato una stalla, un locale dove si trasformava il latte, un fienile e una rimessa agricola; oggi il borgo, da luogo quasi abbandonato ai margini dei due comuni con cui confina, sta conoscendo una nuova rinascita grazie al Progetto Valli Resilienti, finanziato dal Programma Intersettoriale AttivAree di Fondazione Cariplo, che ne ha previsto un recupero architettonico e funzionale.


Sul recupero di Rebecco, di cui si è parlato anche nell’ambito della Biennale di Architettura di Venezia, è nata una collaborazione con la prestigiosa scuola internazionale Domus Academy. Il borgo è infatti stato scelto come caso studio per il Master Urban Vision & Architectural Design. Gli studenti hanno effettuato un primo sopralluogo in Valle Trompia nel Novembre 2018, per conoscere ed analizzare sia il borgo e la sua architettura rurale, sia il territorio delle Valli Resilienti, in modo da poter definire e progettare una nuova visione di borgo rurale in grado di unire i temi del paesaggio, dell’architettura e della funzionalità. Durante la loro visita i venti ragazzi, provenienti da tutto il mondo, hanno visitato le miniere della Valle, passeggiato tra i boschi di Marmentino, visitato un’azienda agricola produttrice di Nostrano Valtrompia DOP e degustato le prelibatezza Valtrumpline.


Candidando la piccola e rurale realtà del Borgo di Rebecco al Master di Urban & Landscape Design di Domus Academy abbiamo voluto praticare un duplice esperimento: quello di esporre il nostro territorio allo sguardo analitico e progettuale di una pluralità di giovani architetti provenienti da ogni parte del mondo, con la speranza e la curiosità di ottenerne letture poliedriche ma anche inedite e fuori dagli schemi abituali, e subito dopo di poter proporre queste visioni ai soggetti che operano su questo territorio, per osservare se qualche spunto di questo lavoro possa trovare attecchimento nel processo di trasformazione che il Borgo è chiamato a vivere negli anni futuri”. dichiara il Dirigente dell’Area Tecnica della Comunità Montana di Valle Trompia Fabrizio Veronesi, che ha seguito il progetto fin dall’inizio.


La presentazione degli elaborati finali degli studenti di Domus Academy si terrà Mercoledì 15 Maggio nell’affascinante cornice delForn o Fusorio di Tavernole sul Mella dalle ore 10.00 alle 15.00. Sono previsti gli interventi dell’Assessore all’Agricoltura della Comunità Montana di Valle Trompia, Gerardo Ferri; Noemi Canevarolo, di Fondazione Cariplo; Fabrizio Veronesi, Dirigente dell’Area Tecnica della Comunità Montana. La presentazione del Master, del workshop e degli studenti sarà tenuta invece da Elisa Poli, Program Leader del Master in Urban Vision & Architectural Design di Domus Academy, e da Guido Incerti, architetto, studioso di paesaggio e docente di Domus Academy. A seguire gli studenti presenteranno i loro progetti al pubblico.
Gli elaborati degli studenti, riprodotti su pannelli in grande formato, resteranno esposti al Forno Fusorio di Tavernole nei quindici giorni successivi all’evento per essere consultati dai visitatori.


A conclusione della mattinata due ospiti speciali presenteranno le loro visioni sul turismo e sulla rinascita dei piccoli borghi di montagna. Massimiliano Vavassori, Direttore Relazioni Istituzionali e Centro Studi Touring Club, ci parlerà di come valorizzare il turismo nelle Valli Resilienti attraverso la riqualificazione dei Borghi; a seguire, Lucia Tomassini, co-fondatrice di Amavido (innovativa piattaforma tedesca che promuove una rete di alloggi, attività ed esperienze in borghi e paesi lontani dai circuiti del turismo di massa), ci parlerà dei nuovi trend del turismo e del portale che gestisce.


Seguirà un piccolo rinfresco e una visita guidata del Forno, mentre dopo pranzo, grazie ad una passeggiata sulla nuova greenway, i partecipanti potranno visitare il borgo di Rebecco, attualmente in fase di ristrutturazione in chiave conservativa.


“La collaborazione con Domus Accademy, nata all'interno del Progetto Valli Resilenti promosso da Fondazione Cariplo nell'ambito del Programma Attivaree, ha portato giovani studenti di architettura e design a rileggere il territorio delle aree interne, proponendo nuove ed innovative visioni del borgo di Rebecco. “ dichiara Noemi Canevarolo di Fondazione Cariplo “I concept elaborati, che proiettano Rebecco nel futuro, apportano ulteriori stimoli al processo di rigenerazione gia’ in atto che prevede il recupero architettonico e funzionale degli spazi destinati a polo rurale e ricettivo gestiti da una rete di imprese agricole locali. Le Valli Resilenti si dimostrano così capaci di attivare i soggetti del territorio e nel contempo di aprirsi a collaborazioni esterne, come con Domus Accademy di Milano, contaminando il percorso di rinascita delle aree interne con visioni di giovani provenienti da diversi paesi del mondo.”


Per informazioni:
Arianna Bonardi – Referente Comunicazione AttivAree_ValliResilienti
Mail – info@attivaree-valliresilienti.it
Tel – 030 8337437